#OpenCamera

La diretta dei lavori parlamentari

LBcameralive



Attività Parlamentare

Archivio degli interventi in Aula e nelle Commissioni



Proposte di inchiesta parlamentare

Testi

Interventi su progetti di legge - In Commissione

Testi
Mozioni, risoluzioni, interpellanze e interrogazioni
Testi


Altri interventi in Commissione
Testi


Camera dei deputati

Cosa prevede il decreto sulla tutela del #risparmio, convertito in legge il 16 febbraio 2017: bit.ly/Tema_Dl_Tutela… #Banche #WikiNorme



Lettera Aperta

Questa settimana parliamo di…


  • #83 – Ricominciamo da zero

    Oggi Direzione Nazionale del PD

    10/02/17

    Il compianto Massimo Troisi ricominciava da tre; noi, invece, dobbiamo ricominciare da zero. Un bel bagno di umiltà e consapevolezza, un bel giro tra le persone vere, in carne e ossa, una bella campagna di ascolto, e non chiacchiere, e poi la somma di tutto: un progetto, una speranza, una connessione.

    Sì, proprio da zero, ci tocca ricominciare, se vogliamo restituire un senso a noi stessi, alla nostra natura di grande partito della sinistra, alla nostra funzione sociale, perchè quella politica non può che essere sociale.

    Si apre domani a Napoli l’assemblea provinciale del Partito democratico. Lunedì, a Roma, c’è la direzione nazionale. Si è attesa la sentenza della Corte costituzionale. Poi si sono attese le motivazioni. Ora abbiamo tutto. Non sarà suonato il momento dell’azione? Non sarà il caso di metterci in campo con serietà ? Mi sembra di leggere nella vicenda nazionale del Pd, in questo momento, troppi tatticismi e molta paura. Il ruzzolone di Renzi sul referendum è stato pesante, sintesi di una lunga stagione di errori. Ma adesso bisognerebbe rialzarsi e tornare a camminare.

    Io non ho paura di un partito che discute. Per questo mi auguro si apra la stagione congressuale. Se non dopo una sconfitta pesante come quella di dicembre, seguita a quelle delle amministrative, e dentro una crisi ormai conclamata, quando bisognerebbe farlo un congresso? Se non di fronte ad episodi incresciosi, come quelli che vediamo in queste ore a Napoli, con la tristissima vicenda della liste e dei candidati a loro insaputa , quando aprirla una fase nuova di riflessione?

    Quando azzerare tutto e ripartire, se non oggi?

    Non è solo questione di leadership ma di visione, di contenuti, di progetti, perfino di riorganizzazione. Renzi ha il diritto di continuare a proporre ancora il suo progetto e se stesso, naturalmente. Ma deve farlo aprendo il campo sul serio e costruendo un percorso vero.

    Una discussione congressuale è cosa seria: aprirla significa lasciarle lo spazio che chiede. Nessuna conta personalistica, nessuno scontro finale né rivincite o duelli. Dobbiamo aprire una stagione nuova e questa va fatta con il coinvolgimento, la riflessione, la costruzione di un senso e di un progetto. Precipitare verso raduni, gazebo, dentro quella sorta di cultura del talent show, che tutto punta sulla comunicazione e poco sulla costruzione, non serve al Pd, non serve alla sinistra, non serve al Paese. Serve, forse, al tentativo di proseguire una corsa personale ma non ad un contesto dove, con questi passi, e con queste mosse, ogni giorno si perde un pezzo di sé, fino a non lasciare niente.

    Ricominciamo da zero, quindi. E rimettiamo i tasselli uno accanto all’altro. Ricominciamo dall’ascolto. Se ha un senso stare in un partito, ce l’ha perché quella comunità si riunisce e si ascolta reciprocamente e insieme traccia la via.

    Ne abbiamo bisogno, diamoci questa opportunità. E forse il verso cambia davvero.

  • #82 – La faccia cattiva

    Chi pensava che Donald Trump, una volta insediatosi alla Casa bianca, avrebbe cambiato rapidamente il suo volto e, ispirato dagli stucchi e dalla pomposità dei luoghi, sarebbe diventato un disciplinato uomo di Stato, è servito. I primi passi del miliardario americano alla presidenza degli Stati Uniti confermano non solo il suo volto di destra ma anche la netta differenza tra lui e Hillary Clinton, a…

    Read More
  • #81 – Il de profundis della politica

    montecitorio_640
    La sentenza della Corte costituzionale sulla legge elettorale fa – tra le altre cose – anche un po’ di giustizia su quello che, in questi anni, abbiamo dovuto sentire e subire. Alcuni di noi, quando fu il momento di votare l’Italicum, con la questione di Fiducia posta dal governo, dovettero fare una scelta difficile. Eravamo con le spalle al muro, come spesso in questi mesi….

    Read More
  • #80 – Benvenuti all’inferno

    Italian_traffic_signs_-_icona_pronto_soccorso
    A causa di una brutta disavventura personale ho avuto modo di verificare, di persona e sulla mia pelle, la condizione della sanità pubblica campana, di cui peraltro molto si è parlato nelle settimane scorse dopo l’episodio dell’Ospedale di Nola, con i malati curati a terra. A me è toccato di “visitare” – a causa di una frattura al braccio, conseguenza di una caduta in casa…

    Read More
  • #79 – Nuovo cammino

    camera italicum ansa
    Sarà un anno cruciale per il destino del nostro Paese. Gli auguri (che rinnovo a tutti) sono stati ancora più sentiti, all’inizio di questo 2017, in un momento così importante, dentro uno scenario politico e sociale dove tutto sembra da ricostruire. Sarà un anno probabilmente elettorale, anche se non è chiaro né quando né come. Sarà certamente un anno in cui bisognerà riconnettere i fili…

    Read More
  • #78 – I nostri ragazzi

    giovani-in-partenza
    Ho ascoltato con sconcerto le parole del Ministro del lavoro, Giuliano Poletti, sui ragazzi italiani all’estero. Le ho ascoltate più volte e risentite nella loro versione originaria, proprio per sottrarmi alle impressioni a caldo, o all’estrapolazione arbitraria di un pezzo di discorso e il mio sconcerto rimane, perchè trovo che dentro quel ragionamento non ci sia solo l’offesa gratuita e un po’ rozza a una…

    Read More
Lettera Aperta - Archivio Completo

Luisa Bossa


Biografia Minima


Sposata, tre figli, è insegnante di latino e greco.


Attiva nel volontariato sociale, ha militato nel Movimento per la Pace e nel Movimento Internazionale per la Riconciliazione.


È stata Sindaco di Ercolano dal 1995 al 2005 ottenendo dall’Unicef il riconoscimento di “Sindaco difensore dei bambini”.


Ha promosso il Patto Territoriale del Miglio d’Oro per lo sviluppo e la valorizzazione dell’area vesuviana costiera. Già presidente della Comunità del Parco Nazionale del Vesuvio.

Membro del Comitato interministeriale per i diritti umani presso il Ministero degli Affari Esteri.
Consigliere regionale della Campania dall’aprile 2005 e presidente della VI Commissione regionale permanente: istruzione e cultura, politica sociale, attività per il tempo libero.

E’ stata componente della Commissione Affari sociali.
Attualmente membro della Commissione Parlamentare Antimafia
e della Commissione Cultura e Istruzione.
Nel febbraio 2013 è stata rieletta deputato al Parlamento per il Partito Democratico.

 

Contatti


Nome (obbligatorio)

E-mail (obbligatorio)

Oggetto

Messaggio

captcha

Copia questo testo nella riga sotto e premi su 'Invia':


Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti

Informativa ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. 196/2003

Vi informiamo che: i dati personali sono raccolti al fine di registrare l’Utente, di attivare nei suoi confronti i servizi richiesti e di prestare le relative comunicazioni. I dati sono trattati elettronicamente nel rispetto delle leggi vigenti. L’interessato gode dei diritti di cui all’art.7 D.Lgs 196/2003. Il Titolare del trattamento dei dati personali è Luisabossa.it, che si avvale dei propri collaboratori incaricati allo scopo.